Cocaina: verso un modello di autoregolazione

Cocaina: verso un modello di autoregolazione

Cocaina: verso un modello di autoregolazione
Nuovi sviluppi nella Riduzione del danno
di Grazia Zuffa

Punti chiave
• La rappresentazione sociale del consumo di cocaina delinea un percorso di escalation verso la dipendenza, quando nella realtà la gran parte dei consumatori adotta meccanismi di controllo sul consumo.
• I programmi offerti dai servizi per le dipendenze sono perlopiù ispirati al modello patologico della dipendenza e non incontrano le esigenze di molti consumatori.
• Esiste un modello operativo alternativo alla medicalizzazione che si basa sulle capacità di autoregolazione dei consumatori e mira a rafforzarle.
• Il modello di autoregolazione può contribuire a rilanciare la Riduzione del Danno come architrave dell’intera politica delle droghe, ben oltre l’ambito della sanità pubblica.

Scarica in formato pdf:

Grazia Zuffa, psicologa, lavora nel campo della ricerca e della politica delle droghe. E’ fra i membri fondatori dell’associazione italiana Forum Droghe.

Questo articolo è uno dei prodotti dello workstream Programma innovativo di prevenzione dell’abuso di cocaina e del policonsumo, facente parte del progetto “Nuovi approcci nel campo della politica e degli interventi sulle droghe”, portato avanti con l’aiuto finanziario del Drug Prevention and Information Programme dell’Unione Europea e della onlus Società della Ragione. L’articolo sintetizza i principali risultati emersi dal Seminario di esperti tenutosi a Firenze dal 20 al 22 giugno 2013.

1,158 Visite totali, 2 visite odierne

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *