NPS: gli stili e i setting di consumo, le politiche

NPS: gli stili e i setting di consumo, le politiche

Forum Droghe, CNCA, CTCA
Summer School 2017: 8, 9, 10 settembre 2017
Centro studi CISL- Via della Piazzuola 71-50133 Firenze

Nuove Sostanze Psicoattive:
gli stili e i setting di consumo, le politiche

La Summer School 2017, organizzata come ogni anno da Forum Droghe, CNCA e CTCA, è dedicata alle Nuove Sostanze Psicoattive (NPS). L’intento è di offrire uno sguardo comprensivo alla sfida che le NPS rivolgono, sia al sistema dei servizi per le dipendenze, sia alle politiche delle droghe, allargando lo sguardo allo scenario europeo. Gli aspetti controversi della questione emergono già nella definizione ufficiale delle NPS, che fa riferimento unicamente al loro statuto legale di “sostanze non (ancora) classificate fra quelle illegali secondo le legislazioni antidroga”. La stessa terminologia è dunque spia dello sbilanciamento delle attuali politiche verso il pilastro penale, a scapito dei pilastri sociosanitari, in specie della riduzione del danno.  Ancora più grave, la rincorsa alla messa al bando delle altresì dette Designer Drugs copre i veri caratteri di novità del fenomeno, a iniziare dalle inedite modalità di invenzione delle molecole chimiche, di produzione, di marketing, di modalità di utilizzo di queste sostanze.

Il nostro obiettivo è di offrire un inquadramento alternativo alla questione, centrando non tanto sulle sostanze, quanto sui consumi di NPS. Il noto paradigma interpretativo  “droga, set, setting”, ci permette di individuare diverse linee d’indagine, alla ricerca delle motivazioni che spingono i consumatori verso le nuove sostanze; delle forme in cui  queste si integrano o meno coi consumi “tradizionali”; delle credenze e delle aspettative dei consumatori verso sostanze acquisite per nuovi canali e più in generale dell’impatto delle nuove tecnologie sulla questione droghe; delle “regole” informali di controllo per un uso più sicuro che vengono applicate/non applicate su sostanze inedite.

Com’è nella tradizione, la Summer School 2017 si avvarrà di contributi internazionali, con la partecipazione di Danilo Ballotta (EMCDDA), Jean Paul Grund (Addiction Research Center, Utrecht), Claudio Vidal (Energy Control, Barcellona).

 

631 Visite totali, 6 visite odierne